Home page

"Tutto è cibo e tutto è il cibo di qualcun altro.

Questo è ciò che ci unisce.

Siamo cibo, mangiamo cibo e siamo fatti di cibo".

(Vandana Shiva)

 

Festival della Scienza di Orgosolo - 4a edizione

L'Alimentazione

Il Festival della Scienza di Orgosolo prosegue nel suo proposito di avvicinare grandi e piccoli al mondo della scienza rendendola più comprensibile attraverso una serie di iniziative che siano occasione di sollecitazione culturale e di incontro tra la cultura popolare e quella scientifica.

La questione alimentare, riconosciuta nel 2008 come emergenza mondiale, è l'argomento di questa quarta edizione del Festival che vuole fornire gli strumenti di conoscenza che consentano di effettuare scelte alimentari corrette e sostenibili per l'individuo, per il sistema economico e per l'ambiente.

L'attuale sistema di mercato sempre più indiscriminato e globalizzato, crea divisioni e disuguaglianze perché sottrae materie prime e territori a interi Paesi costringendoli alla mera sopravvivenza e crea ricchezza in altri, riducendo le persone a semplici consumatori passivi.

Priorità va data anche agli stretti rapporti tra alimentazione e stato di salute, dal momento che diversi studi clinici ed epidemiologici hanno dimostrato che l'errata alimentazione è sempre più responsabile dell'insorgere di patologie dismetaboliche (diabete, obesità, ecc.).

A tal proposito, appaiono illuminanti le riflessioni della fisica ed economista indiana Vandana Shiva:

" [] Quante bugie possono raccontarci quando lasciano morire di fame i bambini africani, creando dei piccoli scheletri e nutrono male i bambini americani facendoli diventare dei piccoli obesi. Il corpo del bambino americano e quello scheletrico del bambino africano, sono il prodotto dello stesso sistema alimentare. Entrambi possono essere evitati.

[] Abbiamo bisogno, dunque, di un nuovo sistema alimentare mondiale fondato sulla verità.

Verità, per sapere davvero cosa mangiamo.

Verità, per conoscere e controllare come e da chi il cibo è prodotto.

Verità, per distribuire cibo attraverso un sistema di regole commerciali chiaro e che favorisca la biodiversità e la produzione locale di cibo di alta qualità".